Due miliardi di anni fa

Vi riporto questo interessantissimo articolo dal sito Giardino dei Libri. Ero convinta che questo stranissimo e straordinario minerale non cristallo non si potesse assolutamente bagnare, e invece… Buona lettura.

Shungite

The Book of Stones

Una decina di giorni fa ho acquistato il libro dei cristalli che Naisha Ahsian ha scritto insieme a Robert Simmons, un esperto di cristalli. È un libro enorme ma molto bello. Contiene più di 400 minerali e cristalli, ognuno con la sua spiegazione scientifica ed esoterica, ed è corredato da splendide foto a colori. Purtroppo è in inglese, ma non si può avere tutto nella vita… Inizio stasera a pubblicare alcuni articoli, traducendo il minerale che attiveremo a Fonte di Luce nel mese di settembre, e che nelle Crystal Allies Cards non c’è. Si chiama Galena ed è un Solfuro di Piombo a lucentezza argentea, che si utilizza per l’estrazione del metallo piombo e che spesso si trova vicino alle vene di argento.

Riguardo alle carte dei cristalli invece, purtroppo non le ho più, le ho perse durante un viaggio in treno… Naisha sta preparando la nuova edizione, ma non verrà pronta prima di un anno…

A questo link comunque potete trovare l’elenco delle carte, con le affermazioni e i siti per scegliere una carta

Crystal Allies Cards

Il libro The Book of Stones è acquistabile sul sito della Mondadori.

Versione eBook

Versione cartacea

Io ho preso la versione cartacea, ma quando potrò prenderò anche l’ebook che è comodo con il tablet.

Worlds of Professor Ludvig : Vatican’s library of EXTRA TERRESTRIALSx

OUT OF THIS WORLDX

.

.

Professor Ludvig

.

Evidence of Aliens visited Earth

and ancient codes found in Vatican’s library

by Russian Scientist in the 20’s

Professor Genrikh Mavrikiyevich Ludvig was a highly educated Russian scientist, an inmate of Stalin’s concentration camps, a philosopher, a scholar of ancient languages, daring architect, a teacher, a freethinker who lived in the stifling ideological climate of Communism. A person who did not break down under enormous pressure, torture, and betrayal.

.

Sovershenno Sekretno, a very popular and respected Russian newspaper, published an article in its October 2011 issue. The author is Vladimir Kucharyants, writer and journalist. The title is (in English) Worlds of Professor Ludvig.

Vladimir Kucharyants was his student in the 1960s, but only in recent years has discovered the scope of Professor’s Ludvig’s knowledge, ideas, and legacy. There is much more that needs to be discovered, and the Russian writer continues his…

View original post 510 altre parole

Il Palpito Online

Metto la nuova recensione del Palpito e un video stupendo il cui link era nel blog dell’A.I.I.Re. Benedizioni luminose dalla Fata della Luna  

Angelo Bona

Il Palpito dell’Uno – L’ipnosi regressiva e i colloqui con l’altra dimensione

Il Punto d’incontro, Vicenza – 2007

Questo libro parla dell’esperienza di ipnosi regressiva di Davide, un paziente che ho incontrato un anno e mezzo fa e che seguo tutt’oggi. Il testo racconta parola per parola il  suo sconvolgente cammino di crescita. Durante le trance egli è divenuto tramite di  Guide spirituali rivelatrici di un insegnamento Unico. Lungo le pagine del testo, l′ipnosi regressiva diviene trance verticale, volo verso la più elevata dimensione del Sé. Tengo a precisare che ogni riferimento che troverete nel libro deriva semplicemente dalla pura osservazione dell′anima di un essere umano che ha aperto i suoi petali come il più luminoso dei fiori di loto. Incontrerete civiltà antiche come i Maya, i Toltechi, gli Egizi. Ascolterete  il canto di voci che sussurrano al di là dell′orizzonte dell′oltre. E′ un′esperienza di amicizia, d′Amore, di insegnamento che spero di essere  riuscito a comunicarvi. Le Guide parlano del sole che con le sue potenti sun spots o macchie solari in previsione del 2012 ci inviano il monito per un cambiamento interiore. Il mondo dell’Ego deve cedere il suo impero alla Gioia dell’Uno, alla polarità d’Amore presente in ciascuno di noi.
Nel testo incontrerete  date calendariali dell’antico Tzolkin Maya e riscontri scientifici di conoscenze sconvolgenti neurologiche, geologiche, ecologiche che le Guide dimostrano di possedere.

Chi ha letto Il Palpito dell’Uno, l’ipnosi regressiva e i colloqui con l’altra dimensione mi ha scritto di esserne stato  profondamente arricchito, come Antonio di cui riporto il commento.

" Caro Angelo mi sono innamorato! Mi sono innamorato di me stesso, cioè di Dio, cioè della Vita, cioè dell’Uno! Mi è successa una cosa bellissima! (Ma sono sicuro che già lo sai, perchè te l’ho già detto senza bisogno di "mezzi elettrici") Questo weekend ho letto avidamente il Palpito, che esercita su di me un’attrazione magnetica, nonostante lunedì prossimo abbia l’esame di Anatomia Patologica. Sono stato pervaso da quella Gioia che è tutto intorno a noi, ma che prima non riuscivo a vedere! Avevo due spesse fette di salame davanti agli occhi! Ora mi sento rinato! Solitamente la settimana prima di esami così grossi sono nervoso e agitatissimo. Ora sono tranquillo! Felice! (Sentimenti del tutto legati alla nostra materialità, però in ogni caso positivi) Tutto risuona d’Amore! Ti racconto un aneddoto. Oggi si laurea un ragazzo (che non ho avuto modo di conoscere approfonditamente, dato che lui era sempre all’estero per motivi di studio) la cui mamma è mia amica e mi conosce bene. Visto che stamattina non sono andato alla laurea per poter studiare, sono passato ieri a consegnare a sua madre il regalo (indovina cosa gli ho regalato? Il palpito!). Quando sua madre mi ha visto mi ha detto: "vedo che l’amore – riferendosi alla mia ragazza – ti fa bene, ti vedo più bello, hai una luce diversa negli occhi, piena d’amore, ma proprio nei confronti della Vita". Ero così emozionato per quelle parole! Era fantastico! Allora le ho rivelato che dopo aver letto il tuo libro ho una visione nuova di tutto ciò che mi sta intorno! Sto diffondendo la tua dolce novella con tutto il Cuore! È meraviglioso! Grazie! Grazie a Davide, grazie a te, grazie a TUI, e quindi grazie a me e a tutti noi che siamo Uno!Antonio"

Caro Antonio, la tua come le tante stupende lettere di commento al Palpito dell’Uno, il mio ultimo libro, mi fanno comprendere quanto terapeutico possa essere leggere un libro ispirato dall’Amore. Alcuni testi in vita mia mi hanno letteralmente trasformato. L’effetto non si è mai verificato improvvisamente, ma è stato prodotto con gradualità. La rilettura di un’opera guida è un’emozione indescrivibile: senti il tuo animo aprirsi come una corolla di fiori e sei pervaso da un’infinita Gioia. Dopo il mondo non è più lo stesso: un passante, un ramo che si muove al vento, il volo radente di un cormorano sull’acqua di mia madre, l’Oceano Atlantico diventano me, diventano l’Uno. Vorrei che il Palpito estendesse il suo battito dentro il cuore di un infinito numero di persone. Confido che da settembre ciò possa accadere. Questa tua meravigliosa lettera è un patrimonio d’anima che tutti devono respirare. Una vibrazione così alta non può dipendere dal distratto consenso di un libraio, dalla mancata distribuzione. Chiedo a tutti quelli che hanno vibrato alti, tersi, puri dopo la lettura del Palpito di non faticare oltre misura a chiedere agli esercizi del consenso, ai negozi dei best sellers la frequenza del cuore dell’Uno. Io personalmente mi oriento sempre di più verso le librerie online. La differenza tra un esercizio librario e una libreria online è secondo me rilevante. Il primo non è fornito di norma di un numero consistente di titoli. Privilegia le caste editoriali. Prenota i testi non disponibili. Questi spesso vengono consegnanti all’acquirente con indecenti peripezie e attese, nelle quali è da integrarsi la percentuale di mobbing dei distributori. I binari della cultura sono assolutamente teleguidati e il fabbricone del consumo non si può permettere di rivaleggiare con prodotti non prescelti dalle logiche di marketing e di propaganda. Una libreria online scavalca numerosi passaggi intermedi. Un testo viene selezionato e la consegna è di norma garantita in due, tre giorni. L’onere di spese di spedizione credo compensi abbondantemente i tempi persi destinati all’affannosa ricerca nelle altre librerie. Per questo esorto i lettori del sito che trovassero disagi e inspiegabili tempi morti nella consegna del Palpito a rivolgersi agli shop online senza aspettare. Per facilitarvi ne indico tre qui sotto:

LIBRERIE ONLINE CONSIGLIATE:

Il Giardino dei libri   http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__palpito_uno.php

IBS http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?isbn=9788880935797

Bol.it  libreria online

Buona Vita Angelo Bona

 

Il Palpito dell’Uno

Angelo Bona

Il Palpito dell’Uno – L’ipnosi regressiva e i colloqui con l’altra dimensione

Il Punto d’incontro, Vicenza – 2007

In questo libro sull’esperienza di Davide è riportato passo dopo passo il cammino sconvolgente di crescita e di rivelazione che tramite le Guide dell’Uno ho avuto la fortuna di ascoltare e spero in parte di apprendere. Lungo le pagine del testo, l’ipnosi regressiva diviene trance verticale che non mi sento di chiamare channeling, ma viaggio verso la più elevata dimensione del Sé. Tengo a precisare che ogni riferimento che troverete nel libro deriva semplicemente dalla pura osservazione dell’anima di un essere umano che ha aperto i suoi petali come il più luminoso dei fiori di loto. Incontrerete civiltà antiche e il canto di voci che sussurrano al di là dell’orizzonte dell’oltre. E’ un’esperienza di amicizia, d’Amore, di insegnamento che spero di riuscire a comunicarvi. Il sole con le sue potenti sun spots o macchie solari illumina le parole delle Guide che comunicano al piccolo ego di ciascuno di noi, narrando le verità dell’Uno. I più critici, i patiti degli esperimenti e dei fenomeni potranno dedurre che sto cercando di dimostrare l’esistenza di entità extraterrestri. Il mio intento è completamente diverso ed è quello che l’uomo parli all’uomo con estrema umiltà per acquisire una consapevolezza dimenticata, che siamo tutti insieme il palpito dell’Uno. La Terra ci sta rifiutando, ma noi siamo la Terra, siamo l’acqua che beviamo, il vento, la pioggia e le Guide lo raccontano esortandoci ad un risveglio, concedendoci una grande opportunità. E’ quella di mutare la polarità del nostro spirito dall’egocentrica ignoranza dell’ego all’infinita Gioia di partecipazione all’Uno.
Buon Uno, Angelo Bona

Le Nebbie di Avalon

Tutto cominciò con questo libro. La prima volta che lo presi in mano avevo circa 15 anni, e avevo appena terminato di leggere e di piangere con il bellissimo "La Signora delle Tempeste" della stessa autrice, Marion Zimmer Bradley, appena uscito in libreria (la prima edizione TEA!)
 
Quando lessi la parola Fine sulle vicende di Morgana e dell’antica Dea Brigit, la mia vita era cambiata, anche se ancora non lo sapevo.
 
Ero tornata a casa. Sull’Isola delle Mele.