Letture settimanali con le Carte dell’Oracolo dal 28 Novembre al 4 Dicembre 2016

Pubblico tutte insieme in un articolo le letture per questa settimana a cavallo fra novembre e dicembre caratterizzata dalla Luna Nuova del 29 Novembre, che cade esattamente alle ore 13:18 (per le letture mensili farò due articoli a parte).

Ho scelto quattro mazzi diversi, il primo con lettura unica a quattro carte con la modalità di Colette Baron-Reid e uno dei suoi oracoli (per mostrarle tutte quindi ho realizzato un video) e gli altri tre con la modalità di Doreen Virtue e due dei suoi oracoli (il terzo è di Kyle Gray).

Ecco il  video della  prima lettura. Forse si potrebbe incorporare, ma non so come si fa, quindi vi metto il link per Youtube. Il mazzo è “Wisdom of The Oracle” di Colette Baron-Reid ma in italiano; è uscito a inizio novembre per l’Armenia.
LETTURA “L’ORACOLO RISPONDE”

A seguire le altre letture. Volevo inserire le immagini sotto i nomi delle carte ma con lo Smartphone non c’è modo, quindi farò un minivideo mazzo per mazzo e sotto i nomi metterò solo le descrizioni tradotte. Alla fine aggiungo un riassunto parallelo.

PRIMO MAZZO
KEEPERS OF THE LIGHT ORACLE CARDS – ORACOLO DEI PORTATORI DI LUCE (KYLE GRAY)

Lunedì 28 e Martedì 29 Novembre.

LADY PORTIA (DIVINE ORDER – ORDINE DIVINO)

Mercoledì 30 Novembre e Giovedì 1 Dicembre.

FREYA (PHASES AND CYCLES – FASI E CICLI)

GAIA (EARTH CONNECTION – CONNESSIONE ALLA TERRA)

Venerdì 2, Sabato 3 e Domenica 4 Dicembre.

MASTER JESUS (FORGIVENESS – PERDONO)

SECONDO MAZZO
GODDESS GUIDANCE ORACLE CARDS – ORACOLO GUIDA DELLA DEA (DOREEN VIRTUE)

Lunedì 28 e Martedì 29 Novembre.

DANA (HIGH PRIESTESS – ALTA SACERDOTESSA)

IXCHEL (MEDICINE WOMAN – GUARITRICE SCIAMANA)

Mercoledì 30 Novembre e Giovedì 1 Dicembre.

MAWU (MOTHER EARTH – MADRE TERRA)

Venerdì 2, Sabato 3 e Domenica 4 Dicembre.

ISHTAR (BOUNDARIES – CONFINI)

TERZO MAZZO
ASCENDED MASTERS ORACLE CARDS – ORACOLO DEI MAESTRI ASCESI (DOREEN VIRTUE)

Lunedì 28 e Martedì 29 Novembre.

GREEN MAN (RETREAT INTO NATURE – RITIRARSI NELLA NATURA)

Mercoledì 30 Novembre e Giovedì 1 Dicembre.

OSIRIS (FATHER, HUSBAND, BROTHER, SON – PADRE, MARITO, FRATELLO, FIGLIO)

Venerdì 2, Sabato 3 e Domenica 4 Dicembre.

AVALOKITESVARA (SEE THE OTHER PERSON’S POINT OF VIEW – VEDERE IL PUNTO DI VISTA DELL’ALTRA PERSONA)

Ecco ora il riassunto:

Lunedì 28 e Martedì 29 Novembre:

LADY PORTIA, DANA, IXCHEL, GREEN MAN (UOMO VERDE)

Mercoledì 30 Novembre e Giovedì 1 Dicembre:

FREYA, GAIA, MAWU, OSIRIS.

Venerdì 2, Sabato 3 e Domenica 4 Dicembre:

MASTER JESUS, ISHTAR, AVALOKITESVARA.

Abbiamo ben tre divinità della Natura, in analogia al messaggio settimanale di Doreen Virtue (però lì l’energia di Madre Terra è per il weekend, mentre qui abbiamo una divinità maschile per lunedì e martedì e due divinità femminili per mercoledì e giovedì).

Per il weekend abbiamo solo tre messaggi contro quattro, però sono di tre Maestri molto potenti.

Annunci

Immagine

Lettura Doni e Sfide per la Luna Nuova dello Scorpione

In questo articolo riunisco tutta insieme l’interpretazione della mia lettura già postata sulla pagina Facebook “Avalon l’Isola delle Mele”. Lì potrete trovare anche il video in inglese di Naisha Ahsian con la lettura riferita alle energie planetarie. Qui invece trovate l’articolo relativo alla Lettura Heaven&Earth, che è complementare a questa.

Se avete già visto uno dei video dei mesi precedenti, conoscerete già la struttura della lettura. In sostanza si tratta di una coppia di carte per ogni fase lunare, partendo dalla Luna Nuova, più una coppia al centro come riassunto per il mese intero. Ogni fase lunare, che dura una settimana, rappresenta un’energia in svolgimento. Della coppia, la prima carta rappresenta il Dono, ovvero l’energia che ci aiuta nella fase analizzata, la seconda la Sfida, ovvero l’energia che dobbiamo gestire lavorandoci sopra.

La prima fase lunare è la Luna Nuova: rappresenta gli inizi, quando piantiamo i semi che poi cresceranno lungo il mese.

La Luna Nuova nel segno dello Scorpione si è verificata ancora a Ottobre, esattamente il giorno 30 Ottobre alle 19:39 (ora legale, nella notte poi si è tornati all’ora solare).
Il Dono della Luna Nuova è una coppia di cristalli. Kunzite e Hiddenite sono varietà del minerale Spodumene. Il colore rosa e il colore verde sono le due vibrazioni del Chakra del Cuore. Il verde lavora sul fisico, il rosa sulle emozioni. Ovviamente questa coppia lavora anche sui due Raggi della Luce, il Raggio Rosa dell’Amore Incondizionato e il Raggio Verde della Guarigione. La Kunzite inoltre esiste anche nella varietà violetta, lavorando così anche sui Raggi Viola e Oro Magenta. Come dicevo il mese scorso, il Dono della Luna Nuova è l’Energia che porta nuovi inizi… Il Segno dello Scorpione tende a tagliare e andare in profondità, ma in tutti i sensi. Il Tao dell’Amore invece porta verso l’alto. Venere in Scorpione è in esilio, l’amore nel dominio di Marte e Plutone è soprattutto passione, sesso e gelosia… La coppia tantrica di luce sublima quest’energia e la fa evolvere…

La seconda carta della coppia come detto rappresenta la Sfida, l’Energia da integrare o da sistemare perché fuori allineamento o carente. Prima di piantare un seme, dice la fase di Luna Nuova, bisogna togliere le erbacce dal giardino o arare il campo.

La Sfida della Luna Nuova è l’Azzurrite, Parola Chiave Visione Interiore ma anche Vista Interiore. L’Azzurrite è un minerale di rame del Raggio Blu che vibra soprattutto sull’Indaco e quindi apre il Terzo Occhio o lo amplifica. La Sfida per lo Scorpione consiste in questo: il Segno è già psichico di natura, ma tende a vedere soprattutto nell’oscurità e l’oscurità. Uno dei suoi difetti è il pessimismo, quindi tende a vedere e quindi ad attirare problemi ovunque. La Sfida quindi potrebbe riassumersi in una sola frase: “Vedere solo la Luce”. Non esistono problemi, solo opportunità. Non esistono ostacoli, solo sfide. Non esistono errori, solo esperienze. La morte non esiste, questo lo Scorpione lo sa. I cosiddetti morti sono più vivi dei cosiddetti vivi a volte. Lo Scorpione sa anche questo. Ma la sua tendenza ad autodistruggersi spesso glielo fa dimenticare, oppure lo fa vivere solo nella notte. La Luce è bella, e in questa stagione il Sole non brucia. Soprattutto il Sole Interiore.

####

Il Primo Quarto di Luna si è formato il 7 Novembre, alle ore 20:48, nel Segno dell’Aquario. È una fase lunare di crescita, e il Rubino, energia della Kundalini, è un Dono magnifico per una Luna d’Aria così rarefatta, che ha tantissima forza spirituale e pochissimo radicamento. Il Rubino, pietra di Terra maschile e magica, si trova molto a suo agio nel regno sotterraneo dello Scorpione, governato dalla sua controparte femminile, il Granato.

La sfida della seconda fase è permettere che la crescita avvenga spontaneamente, dando alla piantina le giuste attenzioni ma senza innaffiarla troppo o troppo poco, proteggendola dalle intemperie ma permettendo che riceva anche la luce del sole e della luna.

Nella fase del Primo Quarto il Sole e la Luna sono in conflitto. Nella Croce Fissa è molto forte, perché i Segni Fissi sono praticamente inamovibili nel loro Elemento di appartenenza, e quindi se non c’è un minimo accenno di compatibilità dovuto a un pianeta che ammorbidisce non si parlano proprio. In questo caso abbiamo un Segno d’Acqua, sentimenti fissi, profondi, e un Segno d’Aria, idee fisse, radicate. L’acqua di palude e il cielo stellato. Niente di più distante. La Sfida è proprio lì. L’Elemento Vento è l’Essenza stessa della comunicazione. La carta è uscita pure nella lettura Heaven&Earth nella posizione Comunicazione. Possibilità di fraintendimenti e incomprensioni, la razionalità contro l’emotività. Per i Trekkies come me, Spock contro McCoy.

####

Oggi, 14 Novembre, alle ore 14:52, si forma la Luna Piena nel segno del Toro. È una superluna per due motivi: la Luna in Toro è in esaltazione, inoltre si trova nel punto più vicino alla Terra. L’effetto fisico si è già avvertito nella giornata di ieri, purtroppo, con il violentissimo terremoto in Nuova Zelanda, 7.8 sulla Scala Richter. Terremoto che avevo ahimè previsto nella lettera angelica dello scorso weekend. L’Alleato Malachite è il Dono di questa settimana. La Luna Piena è il punto di massima manifestazione nel ciclo lunare, e la Malachite, Parola Chiave Volontà, ci aiuta ad allinearci al Volere Superiore e a chiedere solo ciò che è per il Bene Supremo di tutte le persone coinvolte. È un punto focale questo mese, perché il Cristallo è apparso anche nella Lettura Heaven&Earth nella posizione del Sole Centrale, ovvero la questione più importante, quella intorno cui ruotano tutte le altre. La Malachite è una Pietra del Raggio Verde e lavora anche per la guarigione (toglie il dolore), ma appartiene all’Elemento Fuoco e vibra sul Terzo Chakra insieme alle Pietre del Raggio Giallo Dorato. È quindi un’insegnante, e pure molto severa.

La Sfida della Luna Piena è la Fluorite, Parola Chiave Autodisciplina. È difficile essere Zen con la Luna Piena che batte sulla testa, e lo è ancora di più sull’Asse Toro – Scorpione, che tutto è tranne che Zen. La Parola Chiave dello Scorpione è Trasgressione, e quella del Toro è Godimento. Entrambi segni fissi, spesso e volentieri si spingono oltre i limiti anche quando non dovrebbero. La Fluorite, pietra d’Aria appartenente al Segno dell’Aquario, pure fisso, sfida entrambi. A volte per infrangere le regole bisogna essere completamente centrati e nella Presenza.

####

L’ultimo Quarto di Luna si forma oggi, 21 novembre, alle ore 09:39 nel Segno del Leone. Siamo ormai quasi alla fine dello Scorpione e pure dell’Onda Incantata dell’Allacciatore di Mondi Bianco che con questo segno zodiacale è in analogia. È stato un periodo difficile e molto pesante a livello energetico. L’ultima settimana lunare è tutta incentrata sul lasciar andare e sull’allontanare, e questo mese il conflitto della quadratura si gioca fra luce e ombra, giorno e notte. La Luna in Leone è potente e coraggiosa, governata com’è dal Sole, che però si trova nel segno sotterraneo dello Scorpione. La Dea che più corrisponde a questa Luna è Sekhmet, la Leonessa, Dea Egizia della Guerra. L’Alleato Eliotropio, o Diaspro Sanguigno (in inglese Bloodstone, “Pietra di Sangue”), la cui Parola Chiave è Coraggio, è perfetto per questo tipo di energia. Coraggio viene da Cuore, e chi meglio di un Cuor di Leone può incarnare questa fase lunare? Un’altra immagine che mi viene è quella dei Cavalieri Templari, Monaci Guerrieri che custodivano i segreti del Santo Sepolcro. Tra l’altro una delle leggende della pietra è legata al Golgota, e quindi il Dono del Coraggio diventa la pura essenza Cristica liberata dal peso della croce della materia attraverso il passaggio della morte fisica.

La Sfida dell’Ultimo Quarto di Luna è, come detto, il lasciar andare ciò che non serve più all’evoluzione. In questo mese lunare poi si aggiunge il conflitto fra Luce e Ombra, questa volta con la Maiuscola. L’Alleato Legno Pietrificato ha una duplice valenza. La prima è legata al suo significato. La Parola Chiave di questa pietra, di solito Agata Fossile, è Inizi, ma anche Origini, perché il termine inglese ha questa doppia traduzione. È profondamente legata a Madre Terra, ed è quindi una pietra femminile e sciamanica, a dispetto del nome. Le Origini sono le nostre radici. I nostri antenati ma anche il nostro karma. Il primo messaggio della pietra in questa fase è quindi di staccarci da tutto ciò che ci portiamo dietro sia come bagaglio familiare che di altre vite. Onorare la saggezza e i talenti e lasciar andare tutto il resto, per poter ricominciare da capo. Tra l’altro il Kin di oggi è Terra Rossa Cristallo, un buon giorno per ricominciare. Dicevo, però, una duplice valenza. La Dea legata a questa pietra è Tara, il Buddha femmina, pura essenza del Secondo Raggio incarnato. La Sophia fatta donna. Qualcuno purtroppo (non faccio nomi, chi vuol capire capirà) ha deciso che il Legno Fossile (altro nome del cristallo) fosse di energia maschile, vanificando così mesi e forse anni di lavoro energetico. Per fortuna le Forze Celesti sono più potenti. La vera Luce trionfa sempre.

PS potete trovare un altro articolo sul cristallo QUI

####

Concludo con i Cristalli per l’intero mese lunare, al centro della lettura. La prima carta uscita con la app (per chi fosse nuovo, io non ho il mazzo cartaceo da più di un anno, ho dimenticato su un treno il borsello che lo conteneva e non l’ho più ritrovato) era ancora l’Eliotropio, Dono di questa ultima settimana lunare. Non essendo possibile avere carte doppie in una lettura (cosa che purtroppo può succedere cliccando una carta alla volta) ne ho scelta un’altra, ed è uscita questa bellissima pietra, che è anche il Cristallo di oggi. Il Larimar, o Pectolite Blu (e così si chiamerà nel mazzo nuovo) è una pietra di origine vulcanica che proviene dai Caraibi. Appartiene all’Elemento Acqua ma contiene anche l’Elemento Fuoco ed è di Energia femminile, come il Segno dello Scorpione. Il Dono del Cristallo è l’abbraccio materno, che scioglie anche i cuori di ghiaccio e calma le anime sofferenti perché ferite, per rabbia o per dolore. Appartiene al Raggio Bianco Celeste ma anche al Nono Raggio Turchese, e le sue Dee sono Yemanja e la Madre Maria. Insieme al Diaspro Sanguigno, pietra di Terra rossa e verde di energia maschile, attiva la nuova frequenza cristallina di Quinta e Sesta Dimensione.

La Sfida del mese lunare è l’energia stessa della Creazione, una delle Parole Chiave del Segno dello Scorpione. La Zincite è un Cristallo dell’Elemento Fuoco che esiste in tanti colori ma in natura è trasparente. Il colore viene dato dagli altri minerali presenti insieme allo Zinco durante il processo di fusione. La Zincite infatti è un minerale soprattutto artificiale. Questa sua caratteristica ben si presta a spiegare la Sfida insita in questa energia. Ho intitolato non a caso il post del mio blog che tratta il Cristallo “Quando l’Uomo fonde la Natura”. L’Uomo è fatto a immagine e somiglianza del Divino, ed è lui stesso Divino, ma non può prescindere dalla sua natura spirituale. Lo Scorpione quando si eleva diventa Aquila, passando attraverso la Fenice, ma quando cade, diventa Satana. Shaitan, l’Avversario. Il Diavolo, colui che separa. Lucifero, l’Arcangelo caduto. Il pianeta governatore del segno è Plutone, il signore del sottosuolo e delle ricchezze. A lui si potrebbe unire Vulcano, il fabbro degli Dei. Entrambi si sublimano attraverso l’amore di una Dea. Venere per il secondo, Proserpina per il primo. Quando la creazione è un atto d’amore, è la pura essenza del Divino manifesto. Senza amore, è solo un guscio vuoto. Polvere era, e polvere ritornerà.