Lettura Doni e Sfide per la Luna Nuova della Bilancia

In questo articolo riunisco tutta insieme l’interpretazione della mia lettura già postata sulla pagina Facebook “Avalon l’Isola delle Mele”. Lì potrete trovare anche il video in inglese di Naisha Ahsian con la lettura riferita alle energie planetarie. Qui invece trovate l’articolo relativo alla Lettura Heaven&Earth, che è complementare a questa.

Se avete già visto uno dei video dei mesi precedenti, conoscerete già la struttura della lettura. In sostanza si tratta di una coppia di carte per ogni fase lunare, partendo dalla Luna Nuova, più una coppia al centro come riassunto per il mese intero. Ogni fase lunare, che dura una settimana, rappresenta un’energia in svolgimento. Della coppia, la prima carta rappresenta il Dono, ovvero l’energia che ci aiuta nella fase analizzata, la seconda la Sfida, ovvero l’energia che dobbiamo gestire lavorandoci sopra.

La prima fase lunare è la Luna Nuova, che questo mese si è formata nel Segno Zodiacale della Bilancia alle ore 02:11 del giorno 1 Ottobre.
La Luna Nuova rappresenta gli inizi, quando piantiamo i semi che poi cresceranno lungo il mese.

L’Alleato Acquamarina è un Cristallo dell’Elemento Acqua. Parla di lasciar andare e di profonda pulizia. Essendo nella posizione del Dono, dice che se noi lo permettiamo (Accettazione, l’ultima carta della Lettura Heaven&Earth) il processo si svolgerà da sé. Potrebbe essere tramite la pioggia, che lava via le energie pesanti, oppure tramite situazioni che ci permettono di lasciar andare le emozioni pesanti o troppo forti, come la rabbia e lo stress. Quindi occasioni di meditare, di stare nella natura, di fare esercizio fisico, o un bel massaggio. Queste occasioni vanno colte al volo. Oppure potrebbe essere un evento legato alla fine di qualcosa: un lavoro, una relazione, una casa (trasloco). Sarà un dono, perché significherà che quel qualcosa non era per il nostro bene supremo, e porterà qualcos’altro di più adatto a noi.

La seconda carta della coppia come detto rappresenta la Sfida, l’Energia da integrare o da sistemare perché fuori allineamento o carente. Prima di piantare un seme, dice la fase di Luna Nuova, bisogna togliere le erbacce dal giardino o arare il campo.

Il Lapislazzuli è un Cristallo dell’Elemento Aria. Il suo motto è “Conosci te stesso e conoscerai l’Universo”. La sfida è tosta, ma è naturale e insita nel significato astrologico del Segno della Bilancia. Non volevo parlare anche di astrologia, ma questo è il caso. Durante la fase di Luna Nuova, il Sole e la Luna si trovano congiunti allo stesso grado di un segno, in questo caso la Bilancia. Il Sole rappresenta lo Spirito, la parte maschile, e la Luna l’Anima, la parte femminile. L’integrazione del maschile con il femminile porta alla nascita dell’Androgino, l’Essere perfetto della Nuova Era. Nella Bilancia, ciò è complicato, perché la Bilancia è il segno che fa da specchio. Specchiarsi in se stessi è davvero difficile… Ecco perché è necessario uno strumento esterno. Le Bilance non passano tanto tempo davanti allo specchio perché sono vanitose: lo fanno per conoscersi meglio e per cercare di migliorarsi. Nello stesso modo, nel partner cercano l’altra parte di loro. In Lak’ech Ala K’in: Io sono Un Altro Te. Per questo sono ossessionate dalla ricerca dell’anima gemella: perché vogliono la perfezione che a volte qui non c’è. Perché anelano all’amore assoluto, quello con l’altra parte di loro, l’altra metà della mela. Ma se non la troviamo dentro di noi, quella parte, non la troveremo mai fuori. L’Alleato Lapislazzuli ci invita a entrare nella nostra bellissima piramide di color cielo notturno tempestato di stelle e a scoprire chi siamo veramente e qual è la nostra missione sulla Terra.

Il Primo Quarto di Luna si forma il giorno 9 Ottobre alle ore 6:30 nel Segno Zodiacale del Capricorno. Rappresenta la fase di crescita nel ciclo mensile.
È un momento di tensione, il Sole e la Luna sono in quadratura. Tuttavia, la tensione è spesso creativa e stimolante.
In questo caso abbiamo il Sole in Elemento Aria e la Luna in Elemento Terra. I due Elementi sono incompatibili, ma Bilancia e Capricorno hanno Saturno in comune (nel primo segno è in esaltazione, nel secondo in domicilio), anche se entrambi i luminari sono deboli, perché il Sole è in caduta e la Luna in esilio. Eccomi di nuovo a parlare di astrologia… Se non capite qualche concetto chiedete pure spiegazioni o dettagli.

Il Larimar, nome scientifico Pectolite Blu, è un Cristallo dell’Elemento Acqua. Tuttavia è una pietra di origine vulcanica, quindi è legato anche all’Elemento Fuoco. In questo caso è uno splendido dono, perché completa le energie della fase, e ammorbidisce la rigidità di Saturno. L’energia del Larimar porta le coccole di Madre Oceano. Nella Lettura Heaven&Earth abbiamo visto che il messaggio dello Spirito era la Rodocrosite, che ci chiedeva di prenderci cura del nostro bambino interiore. Questo Cristallo fa al caso nostro, sciogliendo qualsiasi tensione, specialmente mentale, e ci aiuta ad arrenderci alla bontà dell’Universo e della Grande Dea Madre, come richiesto dalla Lepidolite (carta finale della Lettura Heaven & Earth).

La sfida della seconda fase è permettere che la crescita avvenga spontaneamente, dando alla piantina le giuste attenzioni ma senza innaffiarla troppo o troppo poco, proteggendola dalle intemperie ma permettendo che riceva anche la luce del sole e della luna.

L’Alleato Citrino, o Quarzo Citrino, è un Cristallo dell’Elemento Fuoco. La sfida è insita nell’Energia della pietra: manifestare ciò che è meglio per noi secondo la Volontà del Piano Divino, e non ciò che piace al nostro Ego. Inoltre, come vedremo più avanti nel mese, la Legge dell’Attrazione porta tutto ciò che noi teniamo nella nostra energia: quindi se abbiamo paura di qualcosa, mainfesteremo un risultato spiacevole. Mi piace citare una frase di The Secret: se continuiamo a pensare che nella nostra cassetta delle lettere possiamo trovare solo bollette, troveremo solo bollette da pagare. Il pensiero positivo è la chiave in questa fase, con un Sole d’Aria e una Luna di Terra in segni Cardinali, ovvero che iniziano qualcosa.

Ed eccoci arrivati alla terza fase, la Luna Piena, che si forma il giorno 16 Ottobre alle ore 6:22. È la fine di un ciclo, l’alba di una nuova era. La carta del cielo mostra un Ascendente Bilancia, con il Sole e la Luna allineati sugli Assi I/VII. Il Sole in Bilancia e la Luna in Ariete. Il Sole nella Casa dell’Ariete e la Luna nella Casa della Bilancia. Il Sole governato dalla sensuale Venere e la Luna governata dall’ardente Marte. Le coppie ora sono due, e la Nuova Terra giunge a noi, ma non sarà come la immaginiamo ora. La Luna Piena rappresenta la fase di maturazione. La pianta porta già splendidi frutti o chicchi brillanti che devono solo essere colti.

L’Alleato Azzurrite è un Cristallo dell’Elemento Aria, ma più che alla Mente è legato alla seconda facoltà: l’Intuito. Come mostrato dall’Occhio di Horus, la sua funzione è di aiutarci a guardare oltre. Oltre le apparenze, oltre il Velo. Uno dei primi effetti della Quinta Dimensione sarà di vedere ciò che prima era invisibile. L’apertura del Terzo Occhio. Questo è un bellissimo dono, e sarà dato a tutti coloro che saranno pronti.

La Sfida della Luna Piena rappresenta l’unione degli opposti. Il Sole e la Luna sono in opposizione, e l’unico modo in cui può avvenire è che si incontrino nel mezzo. I due piatti della Bilancia devono stare in equilibrio.

L’Alleato qui presentato è il più impegnativo che potesse uscire come sfida: la Tempesta rappresenta l’Unione non di due elementi, ma di quattro. Il risultato è un quinto elemento, che può essere altamente distruttivo se non siamo perfettamente centrati (e qui torna la Fluorite, carta iniziale della lettura Heaven & Earth). Se invece lo siamo, rappresenta l’apice della creazione (e qui torna la Zincite della stessa lettura). Mai due letture sono state tanto connesse come questo mese lunare… Il salto della Terra alla Quinta Dimensione non sarà indolore, ma sarà epocale. Preparatevi.

L’Ultimo Quarto di Luna si forma, per la prima volta da quando analizzo queste letture con il programma di astrologia, su una Cuspide. Sarà il 22 ottobre alle ore 21:17 e coinvolgerà l’ultimo grado dei segni Bilancia e Cancro. L’energia di questa fase è quella del raccolto. Le piante ormai mature fanno cadere i loro frutti a terra, e se non verranno presi dagli esseri umani o dagli animali moriranno e fertilizzeranno la terra per un nuovo ciclo.

L’Alleato Fulgurite è un Cristallo dell’Elemento Tempesta. Si forma come dono quando un fulmine colpisce la sabbia. Se saremo sopravvissuti alla fase precedente, potremo chiedere all’Universo tutto ciò che vogliamo, perché rappresenta l’Energia della Preghiera. So che è un’interpretazione un po’ drastica, ma è quello che mi arriva in questo momento. Forse la nascita della Nuova Terra avverrà in questa fase, o forse con la Luna Nuova dello Scorpione, il giorno 30 ottobre alle ore 18:39, già all’interno del Portale di Samhain. E questa è un’altra novità: due lune nuove nello stesso mese solare. Sarà l’inizio di un nuovo calendario?

Alla sfida dell’ultimo quarto ho già accennato: raccogliere i frutti del ciclo lunare prima che marciscano. Il Sole morente in Bilancia rappresenta il Dio Mabon, sacrificato all’interno della sua festività durante l’Equinozio di Autunno. Tutta la fase successiva si svolgerà nel Segno Zodiacale dello Scorpione, che rappresenta la Rinascita dopo la discesa agli Inferi. Qui, in questa fase, abbiamo appunto detta discesa. Ma gli Inferi Pagani non sono l’Inferno Cattolico, sono solo un luogo sotterraneo dove vivono le anime dei trapassati secondo la concezione antica. In realtà, i cosiddetti defunti non stanno sotto terra o in qualche luogo nascosto: vivono in mezzo a noi.

L’Alleato Vento ci porta i loro sussurri. È una sfida, perché gli esseri umani non sono più abituati a parlare con il Mondo dello Spirito, e quando accade, spesso si spaventano o si rifiutano di accettare l’evidenza dei fatti. Bilancia e Cancro hanno in comune Saturno, come nella fase del Primo Quarto di Luna, ma qui Saturno è in esilio. La ragione va a farsi benedire, nel regno della Luna. I sogni notturni porteranno messaggi, ma a volte si tratterà di incubi. Durante il giorno si potranno ricevere sensazioni spiacevoli. Sappiate che non saranno cose vostre: saranno gli Spiriti che cercano di comunicare con i loro cari. Durante il Portale di Samhain, che dura circa dal 29 Ottobre al 4 novembre, il Velo fra i Mondi si fa più sottile tutti gli anni. Immaginatevi cosa potrà succedere quest’anno, con il cambio dimensionale.

Ed eccoci arrivati alla fine della lettura, il dono del mese lunare di ottobre. Riassume tutti i doni del mese e li integra in un tutto unico.

Ed eccolo qui, il dono più bello: il Serpente Piumato, il Cielo sulla Terra, nei panni dello splendido Alleato Turchese. Cristallo dell’Elemento Tempesta, la sua Parola Chiave è traducibile sia come Interezza che come Integrità o Unità. Il Turchese mette insieme i pezzi del puzzle o del mosaico che noi siamo e che la nostra vita è. Il Turchese aiuta a riconoscere ciò che in noi non è in allineamento o che non vogliamo vedere ma è indispensabile per la nostra crescita. Il Turchese porta fuori ciò che è dentro.
Il Raggio Turchese è il Raggio della Creatività, uno dei Raggi Superiori che si stanno attivando. Il Cristallo di Turchese attiva il Chakra Ananda, che fa da ponte fra il Chakra del Cuore e il Chakra della Gola e rappresenta la comunicazione dei sentimenti. La ghiandola del Timo, che si atrofizza da sola durante l’adolescenza, si riattiverà di nuovo. Non è magnifico?

L’ultima carta è la sfida del mese, la più dura, perché riassume tutte le sfide.

L’Elemento Terra parla della sostanza di cui siamo fatti in apparenza. Ciò che mi viene in questo momento è in contrasto con il messaggio scritto sotto la carta, ma solo in apparenza: dobbiamo ricordarci, in questo mese lunare, che noi non siamo un corpo con dentro uno spirito, ma uno spirito che abita un corpo. Il corpo fisico è importantissimo e va curato con molta attenzione (vedi la lettura Heaven & Earth) ma non dobbiamo identificarci con esso. Altrimenti rimarremo nella Vecchia Terra, in Terza Dimensione. Ovviamente c’è il Libero Arbitrio, ma volete buttare via tutto il lavoro fatto finora?
Poi c’è il secondo livello della lettura: credere che i miracoli siano possibili. Credere che Madre Terra potrà darci tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Credere che non ci mancherà nulla e che nulla si esaurirà, perché noi siamo esseri Co-Creatori con Madre Terra. Un Altare Noi Siamo, Cielo e Terra Noi Uniamo. Questa è la Saggezza di Avalon.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: Naisha Ahsian e le energie planetarie | Avalon, l'Isola delle Mele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: