Ostara bisestile

Oggi è Ostara, la festa Wiccan che celebra l’Equinozio di Primavera dedicata alla Dea Eostra. Di solito cade il 21 marzo, ma quest’anno è bisestile, quindi il Sole entra nel Segno Zodiacale dell’Ariete il giorno 20 marzo, esattamente alle ore 5:31 di mattina.

Per il significato della festività vi rimando qui: Felice Oestara!

In questo post invece vorrei analizzare l’energia che porta questo strano Equinozio Bisestile, che numerologicamente è un 5 e non un 6.

Ecco il grafico con gli aspetti completi e i pianetini.
 photo 45d234cd-66d8-4c47-98b4-6a5f2a327bd2.png

Lo so, non ho ancora terminato l’analisi del grafico della luna nuova di febbraio e non ho neanche iniziato quella della luna nuova di marzo, ma questo mi è stato chiesto da Elena… E io questo devo fare.

La Primavera nasce con un mistico Ascendente nel femminile, acquatico e sognante Segno Zodiacale dei Pesci, governato da Nettuno. È una buona giornata per celebrare, o meglio lo sarebbe stata, perché la Giornata del Risveglio che era stata organizzata da Antonella e Elena non si farà. Se il tempo è bello come promette magari andrò al parco, anche se celebrare da sola e in compagnia non è la stessa cosa…

Come diceva nell’articolo linkato all’inizio la mia omonima Morgana Strega delle Mele, l’Equinozio rappresenta un punto di Unione. Il giorno e la notte sono perfettamente uguali, e quindi il maschile e il femminile sono in equilibrio (o almeno dovrebbero esserlo). Il Segno Zodiacale dell’Ariete che qui inizia è un Segno di Fuoco, maschile, dominato da Marte, tradizionalmente Dio della Guerra. Il pianeta Marte però come abbiamo visto a Fonte di Luce lo scorso anno lavorando con il Cristallo Agata Corniola è molto di più di questo, e i suoi abitanti erano e sono tuttora esseri pacifici. Marte è azione, energia, passione, vitalità, irruenza. Marte è il Pianeta Rosso, quindi è legato al Metallo Ferro e a tutte le pietre a base Ferro, al Primo Punto Luce e alle pietre rosse, mogano e arancio scuro (come la Corniola di cui parlavo sopra, la cui Parola Chiave è Azione). Doreen Virtue nel suo libro Angel Astrology associa al Segno dell’Ariete l’Arcangelo Ariel, il cui nome significa Leone o Leonessa di Dio. Il suo dominio è la Natura e gli Esseri Elementali e la sua Sephirah è Malkuth (Il Regno), che divide con l’Arcangelo Sandalphon. Il Coro di pertinenza della Sephirah secondo la Cabala classica è quello degli Angeli Umani sul Pianeta Terra. Ariel invece si occupa più che altro degli animali, e secondariamente delle piante (che non hanno Angeli custodi, ma Deva e Fate). Va da sé che Marte invece è associato alla Sephirah Geburah (Forza) il cui Arcangelo ora è Chamuel, tradizionalmente rosa iridescente (o meglio Magenta). Il nome originale ebraico però è Camael o Samael, e il suo colore è il rosso. Il suo ruolo è importantissimo, perché Geburah contiene in sé la porta di Ferro che chiude l’accesso al mondo Infero degli Angeli Caduti… A proposito di Angeli e Arcangeli Caduti, devo fare una correzione all’amica Doreen, che nel suo libro appena uscito in italiano ABC degli Arcangeli (che non ho, ma ho letto la presentazione sul Giardino dei Libri) dice che il nome originario di Lucifero era Samael. Non è vero: l’Arcangelo si chiama Eliel. Quando sarà possibile recensire il libro, lo scriverò anche lì, per amore di verità.

Il Sole in Ariete è in Esaltazione: è un Fuoco che non solo illumina, ma brucia tutto. Come un proverbiale Attila, dove passa un Ariete spesso non cresce più l’erba. Il bello è che non se ne accorge neanche, preso dalla sua foga fanciullesca… E ovviamente, non lo fa apposta. L’Ariete puro è senza malizia, come un bimbo piccolo. Il Segno è in analogia con la Prima Casa, che parte dall’Ascendente, considerato come il momento in cui il bambino emette il suo primo vagito. L’Ascendente è il segno in cui transita il Sole al momento della nascita. Questa Primavera nasce prima dell’alba, quando la luce ancora non ha iniziato a fare capolino. Prima ancora dell’aurora… Quando ancora fuori è buio… Il Sole è in Prima Casa, una Prima Casa enorme e affollatissima. Questa bimba non è sola, e nonostante abbia già circa un mese di vita (è nata con il transito del Sole all’inizio del Segno dei Pesci, infatti è già un bel po’ che di giorno la temperatura non è propriamente invernale) non ha nessuna intenzione di uscire dalla culla ed esplorare il mondo esterno… Chi glielo fa fare? La notte è ancora fredda, e a casa con lei ci sono fratelli, sorelle, la tata, gli angeli e persino le sue altre vite che le fanno compagnia… Tutti del Segno dei Pesci per di più, che si sacrifica per amore… Per amore di questa bimba viziata e pigra… L’Ascendente Pesci infatti rende gli individui sognatori, dolci e romantici, ma anche persi in un mondo tutto loro, e terribilmente pigri. La Primavera non è una persona, ma si comporta come tale, a volte… Quindi sarà molto capricciosa.

-segue-

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: