Starchild: le Energie di Ottobre 2007

Starchild

Le Energie di Ottobre 2007

 Il Risveglio del Cuore Planetario e l’Ascensione

alla Coscienza della Nuova Terra

L’Arcangelo Michele attraverso Celia Fenn

 

 

Schemi della griglia diamante – Abbazia di Mont St. Michel

Carissimi Operatori di Luce, questo è il momento del Grande Risveglio, il grande processo di trasformazione che avete chiamato “Ascensione”, perché adesso state davvero ascendendo completamente, come Collettivo di Coscienza chiamato “pianeta”, dalle vecchie Griglie Tridimensionali alla Griglia, o Matrice Multi-Dimensionale della Nuova Terra.

È un momento di Celebrazione e Gioia. Durante questo mese, nella vostra coscienza percepirete l’ascensione o “elevazione” come Gioia e Leggerezza di Cuore e Spirito. Sentirete il Femminile Divino nel suo aspetto Solare come Energia Creativa e Gioia mentre ancorate completamente la vostra Coscienza nella Matrice Diamante della Nuova Terra.

Carissimi, a volte ci viene chiesto che cosa significhi tutto questo, così spiegheremo brevemente che cos’è questo processo di pulizia, rilascio, guarigione e cambiamento. Migliaia di anni fa, si è verificato ciò che avete definito “caduta” quando avete scelto, attraverso il libero arbitrio, di lasciare la matrice multidimensionale di vostra creazione ed esplorare le limitazioni delle dense strutture conosciute come Terza Dimensione. Siete davvero degli avventurosi esseri di luce! Quando avete permesso questa caduta nelle energie più dense, il vostro equilibrio è andato perduto e vi siete allontanati dalla perfezione delle complementarietà o energie complementari della Fiamma Gemella, per ritrovarvi nelle energie disequilibrate e di opposizione della dualità. Voi, però, avete accettato di esplorare la dualità come mezzo per esplorare voi stessi e Chi Eravate in questa energia più densa.

E così, entrando nella densità, da questa avete creato l’attuale energia di dualità e conflitto, così come esperienze come la “malvagità” e l’oscurità, che si sono manifestate come guerra, malattia e povertà. Tutte queste creazioni sono state frutto dei vostri squilibri e della vostra coscienza di dualità.

Poi, quando i conflitti si sono intensificati, le energie Maschili e Femminili sono entrate in conflitto e hanno cercato la dominazione e il controllo gli uni sopra gli altri. Molte religioni e filosofie sono state attirate in questo conflitto e hanno perso la loro focalizzazione sul Sentiero di Luce e sono diventate veicoli per questo conflitto, i loro atti sono diventati più oscuri e si sono allontanati dal riflesso della Luce che cercavano di sostenere.

Poi, un migliaio di anni fa, questo conflitto giunse al termine quando le energie maschili squilibrate conseguirono la “vittoria” sulle energie femminili. La Griglia Femminile, che sosteneva la frequenza Femminile della Sorgente Divina, fu “spenta”. Abbiamo denominato questa Griglia Femminile “Griglia della Maddalena”, in onore della Coscienza Cristica Femminile che fu sostenuta dalla Maddalena. Quando la griglia fu “spenta”, però, questa divenne pesante, oscura e colma di energie di paura, ansia e depressione, che furono collocate là da campagne di terrore e persecuzione che furono ingaggiate contro ci tentava di vivere nella propria vita la verità dell’energia della Dea Femminile. Non vibrava più con l’energia della Gioia e della Creatività che era il suo scopo originale.

E così, questo cambiamento fu impresso nel vostro DNA. Avete imparato a identificarvi con le distorsioni dell’energia maschile potente ma dominante, e a temere e disprezzare il femminile, debole e vulnerabile. Così, la coscienza “vittimistica” divenne una parte della storia di Chi Siete, ma era un’illusione fondata sulla distorsione e non contiene alcuna verità, poiché siete tutti potenti esseri ricolmi di luce.

Carissimi, nel tempo, però, ci sono state molte coraggiose anime di Luce e Bellezza che sono entrate in questa matrice densa e instabile per sostenere la Luce e la Verità di Chi Siete, e riportare l’Umanità alla Coscienza Superiore della matrice Multi-Dimensionale. Questa decisione però, di ritornare ai Campi Superiori di Luce doveva essere presa come una Scelta di Libero Arbitrio, proprio come la scelta di partire. Così, nell’ultimo ciclo di tempo, la Coscienza Umana come Collettivo ha preso la decisione di ritornare insieme e così ha avuto inizio un processo di guarigione, pulizia e riequilibrio. La griglia Femminile, o della Maddalena, adesso è ri-attivata e funziona ancora a “pieno regime”, e così il Sacro Cuore del Pianeta si risveglia e l’energia, o Coscienza della Fiamma Gemella è di nuovo presente per chi ha scelto di risvegliarsi in questo momento.

L’Umanità è quindi pronta ad ascendere dalla densità della coscienza distorta alla Fiamma della pura coscienza Cristica della Maddalena. Il lungo viaggio nella densità è finito, e la Luce Pura ritorna.

L’umanità è pronta a rilasciare i prodotti e le creazioni della densità e della dualità, dell’oscurità e del male, della cupidigia e dello sfruttamento. Quelle cose svaniranno dalla vostra coscienza, quando entrerà completamente nella raggiante Matrice Diamante della Coscienza Multi-Dimensionale.

Carissimi, percepirete i cambiamenti nel vostro corpo fisico, poiché il vostro corpo è un microcosmo della Terra stessa. Sentirete le vecchie energie della paura e della tristezza mentre vengono rilasciate e le nuove energie della Leggerezza e della Gioia arriveranno per sostituirle. Il Viaggio e l’Avventura dell’Esplorazione continua, ma con una “Nuova Terra” e una Nuova Coscienza.

Ci saranno momenti, forse, in cui le abitudini, le dipendenze e le memorie della Vecchia Griglia con le sue distorsioni vi reclameranno per un po’, e forse sentirete ansia, depressione e paura. Conoscerete, però, sempre di più anche la Beatitudine e la Gioia e la Canzone del Cuore delle Nuove Griglie mentre proverete ciò che era inteso in origine: la Gioiosa Avventura della Creatività che è chiamata Vita sul Pianeta Terra e gradualmente vi sentirete sicuri una volta ancora nell’utilizzare le griglie dell’energia Femminile Divina, la Coscienza Cristica-Maddalena. Esplorerete la vostra leggerezza di cuore e anima e imparerete a manifestare dai profondi desideri del vostro puro e amorevole cuore.

È davvero il momento, carissimi, del Risveglio del Cuore Planetario e il Risveglio delle energie del vostro Cuore più profondo come punto in cui le energie Personali e Planetarie si integrano e convergono. Quando vi risvegliate alla Fiamma Gemella dentro di voi, allo stesso modo il pianeta si risveglia alla coscienza pura del Maschile Divino/Cristico e del Femminile Divino/Maddalena.

E così, viene realizzato. Il vostro lavoro è permettere il cambiamento e di aver fiducia che tutto va bene. Sentirete sempre di più una leggerezza, un benessere e una gioia che non avete provato per lungo tempo, forse per molte vite e molte migliaia di anni.

Si otterrà l’equilibrio e voi gradualmente comincerete a vedere questa nuova luce che si manifesta nella forma sul pianeta.

Le Energie di Ottobre

I punti di focalizzazione di questo spostamento nella nuova matrice, si avranno intorno alla Luna Piena il 26 Ottobre. Il 27 e il 28 Ottobre, Plutone, in relazione alla Terra, si troverà esattamente sul centro Galattico. Questo allineamento dell’energia della Luna con Plutone e il Grande Sole Centrale creerà un potente impeto d’energia Femminile Divina Solare che si integrerà e unirà con il Maschile Divino in una potente manifestazione della Fiamma Gemella.

La Fiamma Gemella siete VOIVoi contenete i “Codici Divini” e il punto centrale dell’Unione delle Fiamme Gemelle o corrente di Energia della Sorgente. Voi siete la Terra che si risveglia alla Piena Consapevolezza.

In Novembre e Dicembre ci saranno altri tre momenti potenti in cui potervi connettere con l’energia della Fiamma Gemella dentro il vostro essere. Questo si verificherà durante il portale 11:11 l’11 di Novembre, il portale 12:12 il 12 di Dicembre, così come il Solstizio alla fine di Dicembre.

In Ottobre il Sole sarà in Bilancia, la Casa delle Relazioni e del Matrimonio governata da Venere, la Dea dell’Amore e colei che porta l’energia del Femminile Divino. Che possa illuminare il vostro Cuore con la Fiamma della Gioia, mentre sperimentate l’Unione delle Fiamme Gemelle dentro il vostro stesso Sacro Cuore. Possiate essere un ospite gioioso al vostro stesso Sacro Sposalizio interiore delle Fiamme Gemelle – il Maschile e il Femminile Divini che si connettono dentro il vostro Cuore.

Perciò, carissimi, in questo tempo miracoloso e potente, vi auguriamo Gioia e Festeggiamenti. Possiate “Arrivare a Casa”, a Chi Siete e sperimentare appieno il Potere Creativo e la Gioia del Paradiso sulla Terra, perché in Paradiso le Fiamme Gemelle sono “Uno”, e qui sulla Terra, le Fiamme Gemelle sono Uno dentro il vostro Cuore, quando entrate nella Matrice della Nuova Terra. E così il Paradiso sulla Terra viene creato dentro di VOI – e sulla Terra.

E così È!

Possano la Gioia e la Pace Prevalere!

Schemi della griglia diamante – Cappella della Maddalena a Mont St. Michel

 

© 2007-8 Celia Fenn and Starchild Global

This work is licensed under a Creative Commons License.

 

* * * * * * * * * *

Originale in inglese:  http://www.starchildascension.org/october2007.html

 

Tradotto da Susanna Angela per Stazione Celeste

 

www.stazioneceleste.it

Annunci

Dolcetto o scherzetto?

Dato che sono in fase di schiusa, le sposto qui… cosa uscirà? Sono proprio curiosa… peccato che devo aspettare fino al 2 x vederlo…
 
 

Oltre i cinque sensi

LORO SANNO NOI … NO!

Il caso del gatto che “sa” quando un malato sta per morire ripropone un vecchio dilemma: come spiegare fenomeni che sfuggono ai protocolli scientifici ma si impongono con l’evidenza dei fatti?

Giuseppe Sermonti

DI CHE COSA SI PARLA
Oggi a riproporre il tema delle capacità paranormali degli animali è Oscar, il gattino bianco e nero che “sa” meglio di un medico chirurgo quando un malato è prossimo a morire. Ma fenomeni analoghi a quello riportato con risalto dai giornali nelle settimane scorse si ripetono spesso. E gli studi in materia non mancano, soprattutto all’estero.
Uno dei ricercatori più noti in questo ambito è il biologo inglese Rupert Sheldrake, che nel libro I poteri straordinari degli animali (Mondadori) ha illustrato alcune delle sue ricerche sui cani che avvertono in anticipo il rientro dei loro padroni da lunghi viaggi all’estero. E che persegue da anni una serie di “esperimenti controllati” sulle straordinarie capacità telepatiche di un pappagallino di nome N’kisi (
www.sheldrake.org/nkisi).
 

ANIMALI E FENOMENI PARANORMALI
Ma davvero le nostre comunicazioni con il mondo sono limitate ai cinque sensi? Se l’oggetto che colpisce i nostri sensi, diciamo una rosa, non trovasse in noi una sua immagine ad accoglierlo, non lo percepiremmo mai. Il mondo è percorso di vibrazioni in cerca di sintonie.
Come si esprimeva il fisico Giuliano Preparata, la realtà è un “sistema coerente” in cui gli oggetti, atomi o stelle, entrano in sincronia. Secondo il biologo inglese Rupert Sheldrake, la realtà vibra di una “risonanza morfica” che mette in rapporto le idee e le forme anche nella lontananza. Il grande matematico francese René Thom adottò il termine di “stabilità strutturale”, per indicare che solo alcune forme sono possibili, stabili e comprensibili.

Ci voleva un gattino di Providence, capitale di Rhode Island, negli Stati Uniti, per aprire una porta nel sistema chiuso dei cinque sensi: il piccolo animale sembra disporre di un sesto senso e avere accesso a una realtà ulteriore, percepire dal futuro, se non dall’aldilà.
Il gattino, due anni, di nome Oscar, è un frequentatore abituale del terzo piano della clinica per malattie mentali di Providence.
Benché non sia consentito tenere animali nelle cliniche, Oscar può circolare e persino frequentare il letto dei malati, dando un po’ di vita e di movimento al doloroso ambiente nel quale si aggira col suo bel pelo bianco e nero e i suoi occhioni inquieti. Il cucciolo ha sviluppato una curiosa ritualità. Quando un paziente è prossimo a morire, gli salta sul letto, si accuccia ai suoi piedi e se ne sta lì fermo, a fare le fusa, come se volesse accompagnarlo nel passo estremo. Regolarmente, dopo un paio d’ore, il paziente spira e Oscar sgattaiola altrove. Nessun medico saprebbe fare una prognosi così puntuale. La cerimonia ha preso a svolgersi così regolarmente che il personale si è impegnato a registrarla, arrivando alla cifra di 25 casi.
E così, ogni volta che Oscar si è rannicchiato ai piedi d’un malato, la clinica ha avvisato la famiglia, che è accorsa al capezzale, in qualche modo riconoscente che il piccolo psicopompo (accompagnatore di anime) offrisse la sua compagnia al loro caro morente.
Si ricorda il caso di un bambino, accorso con la famiglia a dare l’ultimo saluto a una morente. «Perché, mamma, c’è quel gatto lì?». «È per aiutare la nonna ad andare in paradiso».

Naturalmente i medici e i veterinari non la vedono in questi termini ma devono comunque ammettere, come fa il dottor Thomas Graves, esperto di felini nel College di Medicina dell’Università dell’Illinois, che «sono cose difficili da spiegare. Penso che cani e gatti possano avvertire cose che noi non sentiamo». Più scettico Joan Teno, medico alla Brown University di Providence, che suggerisce che un gatto possa percepire l’odore della morte imminente o capisca i comportamenti del personale sanitario, molto più indaffarato intorno al letto quando un paziente è prossimo alla morte.

Non è compito della scienza trasformare la meraviglia in banalità o censurare quello che non rientra nel quadro stabilito delle cose possibili. Piuttosto è suo compito quello di rivedere questo quadro, quando la realtà vi sta stretta. Comunicazioni a distanza, inspiegabili con i nostri sensi, sono frequenti nella banca dati degli etologi animali. Sheldrake, per esempio, riporta il caso di un gatto maschio, appartenente a una famiglia svizzera e particolarmente affezionato al giovane Frank. Questi va a lavorare come cuoco su una nave e di tanto in tanto rientra a casa, dove immancabilmente trova il gatto ad attenderlo sulla porta.
Un giorno che Frank è assente il gatto si mette improvvisamente a miagolare con grande malinconia. «Non riuscivamo a farlo spostare » raccontò la madre. «Infine lo lasciammo entrare nella camera di Frank, dove si mise ad annusare tutto, continuando i suoi lamenti ». Esattamente a quell’ora Frank moriva sulla sua nave, in Thailandia, a oltre 11.000 chilometri di distanza. C’è da chiedersi se quella ineffabile sintonia non agisca sempre, anche in vicinanza, anche tra l’uomo e il gatto sulle sue ginocchia. E la spiegazione sensoriale non sia solo una lettura rassicurante della misteriosa sintonia che collega gli atomi e le stelle, i cuori degli innamorati, il gatto Oscar e i pazienti della clinica di Providence.
Ha scritto Thom: «C’è più mistero nello sguardo del mio gatto che in una nebulosa a spirale».

 

Elanthra

L’Arcangelo Michele & Shisha, la Fata dell’Uno: “La Bacchetta di Cristallo”

5 Ottobre 2007 – 10:20 p.m. EST

Salute a Tutti –

ARCANGELO MICHELE: “IO SONO l’Arcangelo Michele, oggi vorrei parlare della nuova “Bacchetta di Cristallo” .. sì, state ormai cogliendo il succo delle cose. Stiamo presentandovi dei nuovi strumenti di PROTEZIONE, e nuovi strumenti di RAFFORZAMENTO DEL POTERE PERSONALE. La bacchetta di Cristallo è allungata, appare come una bacchetta lunga e stretta. È di cristallo, trasparente.

NOTA DI ELANTHRA: “Ho la Bacchetta di Cristallo in mano, ha la forma di una verga sottile e allungata. Ha l’aspetto di un cristallo. Direi che è lunga circa 76 cm e larga 5. All’interno vi è una fata, e ora la farò parlare. E’ avvolta in un’energia rosa, ed eccovela:

LA FATA DELL’UNO: “Salve, io sono la ‘Fata dell’Uno’, vengo oggi a portarvi della magia, la magia dalla “Terra dell’Uno”, la terra del latte e miele (o ‘terra dell’abbondanza’), e sappiate cari figli che se solo uno crede e diviene come un bambino, può accedere all’energia della co-creazione, all’energia della magia. Vi invito a percorrere con me questa strada, questo sentiero, verso il sentiero di ciò che è Uno, ciò che è stupore, il sentiero della magica ‘Terra dell’Uno’. Io vi dirigerò, e sarò la guida turistica.

Immaginatevi questo vascello, questo vascello di luce. Questo bellissimo, lungo, magico, scintillante, brillante, vascello di luce! Tenetelo nella vostra mano sinistra, perché quella è la mano ricevente.

Chiamate a voi la fata, la magica fata della ‘Terra dell’Uno’. Se avete bisogno di sapere il mio nome, è Shisha, la Fata della ‘Terra dell’Uno’. Sappiate che ci sono molte fate in quella terra, ma vengo qui io per rappresentarle tutte; e fondamentalmente oggi siamo qui per dirvi che voi avete il potere, semplicemente crediateci e manifestate ciò che avete bisogno di manifestare.

Per usare questa bacchetta, tenetela con la mano sinistra, e iniziate a ‘divertirvi’ con essa, divertitevi e create ABBONDANZA, divertitevi e create GUARIGIONE. Dite ‘Io chiamo qui Shisha, la magica fata della Terra dell’Uno per aiutarmi a…, e ditemi cos’è che volete co-creare. Vorrei foste pro-attivi con me, poiché, sappiate, questa è una nuova energia e voi siete i co-creatori. Quindi, cosa co-creerete?

Quando co-create, visualizzate nella vostra mente,  ma fate anche un passo oltre, tenete la bacchetta nella mano sinistra. Vorrei entraste in questa bacchetta, e una volta dentro percepiste ‘Il Mondo Rosa’.Potete avvertirlo?, quanto è magico e potente! Ora, quando arrivate a questa rosea ‘Terra dell’Uno’, fondetevi con essa e siate uno con essa. Ora sentite la bacchetta nella mano. Ne cogliete l’essenza?, la bacchetta è all’interno del vostro Chakra del Cuore!

Ora, espandete la bacchetta portandola fuori dal vostro Chakra del Cuore, in tutta la sua rosea gloria, tutto intorno al vostro corpo, ricoprendolo e avvolgendolo in essa. Sentitene la luce che riverbera verso l’esterno. Ora voi siete uno con la bacchetta – con la verga – la lunga, cristallina, magica ‘Verga dell’Uno’.

Chiedete quello che volete, siate specifici su quello che volete, raffiguratevi quello che volete, poiché oggi voi siete co-creatori con lo Spirito.

Vi dico addio per il momento, e attendo con ansia il momento di co-creare con voi, di dirigere le cose insieme a voi, poiché NOI SIAMO una squadra di Co-Creatori! Venite a trovarmi, e fatelo spesso, e io aspetterò il vostro ritorno, il vostro ritorno alla ‘Terra dell’Uno’. Grazie.”

NOTA DI ELANTHRA: “Quando sono arrivata dentro alla mia Bacchetta di Cristallo, alla ‘Terra dell’Uno’ (7ma Dimensione), sono stata immediatamente salutata e ricevuta da una fata – una Fata accogliente. Aveva modi molto gentili, amorevoli. Intorno era tutto rosa. Teneva tra le mani un ‘Globo di Fuoco’, un fuoco di cristallo, e lo faceva ruotare avanti e indietro. I suoi capelli erano 7 serpenti d’oro, brillavano – era oro serpentino, e si allungavano in su e giù in ogni direzione. Disse di chiamarsi Shisha. Le ho chiesto cosa significhi il suo nome, ha risposto “Colei che è della massima ricchezza”.

Shisha mi ha detto che la ‘Terra dell’Uno’ è esistita, in passato, ed esiste anche nel presente e nel futuro.

‘La Terra dell’Uno’ era color lavanda. Le ho chiesto “perché color lavanda?”, e lei ha risposto “perché si mescola bene col rosa”. C’erano piante intorno, ho notato il cielo viola, e c’era un sole.

Shisha mi ha trasmesso che: La Bacchetta Magica è lunga 76 cm e larga 5. Il ‘Globo di Fuoco’ nelle sue mani ruotava per ‘mantenere l’equilibrio’ e ‘rimuovere i blocchi’. Il ‘Globo di Fuoco’ ruota in avanti per il futuro, e all’indietro per il passato.

Indicazioni:

  • Invocate Shisha, la vostra Presenza IO SONO e l’Arcangelo Michele, e chiedete di venire avvolti dal suo ‘Mantello di Luce Blu’ per proteggervi.
  • Radicatevi, visualizzando delle radici che dai vostri piedi si allungano e scendono fin dentro a Madre Terra.
  • Chiedete di ricevere la Bacchetta di Cristallo, e visualizzatela (lunga 76 cm, larga 5 cm). Tenetela nella mano sinistra.
  • Dite: "Io chiamo Shisha, la magica fata della Terra dell’Uno, per aiutarmi a …", e ditele quello che volete co-creare. Visualizzate la vostra creazione, dettaglio per dettaglio. Dite “così sia, e così è stato accettato”.
  • Si può ancorare la ‘Bacchetta di Cristallo’ dentro al Chakra del Cuore, che contiene Shisha – la Fata del Benvenuto, e quindi
  • Ancorate Shisha nel vostro Chakra del Cuore, che contiene i serpenti di serpentino dorato presenti tra i suoi capelli; e quindi
  • Ancorate i serpenti di serpentino dorato nel vostro Chakra del Cuore e divenite uno con essi (ve ne sono 7). Ciò aiuterà a ripulire i blocchi e ad elevare la nostra vibrazione.
  • Espandete l’energia rosa fuori della Bacchetta di Cristallo, da dentro il Chakra del Cuori, verso l’esterno e tutto intorno al corpo, avvolgendolo completamente in essa. Sentite la scintillante luce che riverbera e fuoriesce.

Così facendo, vi state ancorando all’energia della ‘Terra dell’Uno’! “La Terra dell’Uno è nei vostri Cuori”.

Tanta magia, meraviglia e co-creatività a Tutti. Shisha, la Fata dell’Uno.

Tanta Magia e luce a voi in questo giorno. Namastè, IO SONO l’Arcangelo Michele.

Trasmesso tramite Elanthra – traduzione di Daniela – link all’originale in inglese: http://www.livewithlight.com/thoughts.php?article=126

Elanthra è una Indaco, Cristallo e Walk-In proveniente dall’Omniverso, dedita al servizio in modo creativo e giocoso. E’ particolarmente appassionata al tema degli Indaco, dei Cristallo e dei Blue Star. Sito web: www.livewithlight.com * E-mail: Elanthra@livewithlight.com *

 

111 è il Numero Perfetto

    

Artista: Tiziano Ferro
Album: 111
Titolo: Centoundici

111… è la stanza di un albergo
111… è il numero di emergenza per chi si sente solo
111… sono le persone che mi amano
111… sono le persone che mi odiano
111… è il biglietto di un aereo
111… fa il numero perfetto
111… sono io ed ero io
111… un bimbo appena nato che dormirà felice sulla schiena del passato

E dici ti commuovi per qualsiasi cosa
Un bimbo che sorride la foschia dell’alba
E dici che i tuoi sogni sono poca cosa
Li trovi la mattina trasformati in carta
Tra la noia e la magia di una giornata uggiosa
E una camminata solo nella notte
Passando per le difficoltà di chi sorride e piange
Sono quelli come te che sfiorano il divino

E ti diranno che non sei lo stesso
Perché non sanno riconoscerti
E ti diranno che sei meno dolce
Perché l’amore sa nascondersi
Ma tu…

Parla sogna balla
Continua a cantare
Regala senza sosta il tuo amore
E scrivilo credendoci
Che sono centoundici
Chili di fantasia

E dici ti commuove quella mia canzone
Che parla un po’ di sesso unito all’amore
Nei suoi 4 minuti ascolti e apri il cuore
E sogni di sentirti anche tu normale
Tra i semafori e lo smog di una giornata grigia
E la colazione al bar distratto e solo
Ascolto i messaggi in codice nel cuore una mattina
Sui binari del metrò di angeli di città

E ti diranno che non sei lo stesso
Perché non sanno riconoscerti
E ti diranno che sei meno dolce
Perché l’amore sa nascondersi
Ma tu…

Parla sogna balla
Continua a cantare
Regala senza sosta il tuo amore
E scrivilo credendoci
Che sono centoundici
Chili di fantasia

Perché se un singolo può farti sembrar santo
Tu digli sempre che vuoi rimanere gatto
E la tv che ognuno se la beve vuota
Prendi la tua strada
Se gli altri guardano il tuo viso con sospetto
È perché sanno ancora poco del rispetto
E tutti vogliono vederti rotolare
Lasciali parlare…

E ti diranno che non sei lo stesso
Perché non sanno riconoscerti
E ti diranno che sei meno dolce
Perché l’amore sa nascondersi
Ma tu…

Parla sogna balla
Continua a cantare
Regala senza sosta il tuo amore
E scrivilo credendoci
Che sono centoundici
Chili di fantasia

 

Chiaro e scuro, come il mantello della tigre

Occhio di tigre: Equilibrio

 photo image_3.jpeg

L’Occhio di Tigre vi chiama a guardare attentamente entrambi i lati della situazione attuale.
Forse classificandone uno come esatto e l’altro come errato state perdendo un importante punto di vista che potrebbe darvi la perspicacia per capire come procedere.
L’Occhio di Tigre ci chiede di conservare l’equilibrio e la neutralità fino a che non avrete considerato entrambi i lati della questione.
Praticate il ruolo di testimoni di ciò che è realmente detto e fatto, senza far scorrere l’esperienza attraverso i vostri filtri personali.
Fate in modo di essere imparziali.
Forse in questo momento state ricevendo un monito contro gli estremi.
L’autodisciplina e l’autocontrollo sono abilità potenti sul cammino spirituale.
Se state considerando i cambiamenti principali della vita adesso, forse volete analizzare pienamente il problema prima di compiere un’azione.
Ci può essere una lezione o un aspetto della situazione attuale che non avete appreso pienamente.
Invocate la frequenza dell’Occhio di Tigre perché vi aiuti a vedere la piena portata della situazione attuale, poi apritevi alla saggezza e alla guida che riceverete.

 

I Rettiliani

Sul blog dell’AIIRe ultimamente hanno parlato di Rettiliani, generando un sacco di confuzione. Posto quindi questo bell’articolo tratto dal sito della Stazione Celeste, di cui ho piena fiducia (mentre mi trovo attualmente in scontro con il Dottor Bona, chissà xché). Benedizioni luminose

Il Percorso dei Rettili e quello dell’Umanita’
(dai Maestri del Sole Centrale)

Tra le energie dell’Anello di Luce, chiedo informazioni sulla razza dei Rettili di cui si sente parlare parecchio in questi tempi e della loro interazione con l’umanita’ che ne e’ intimorita.
La risposta accarezza la mente ed il cuore, come un soffio leggero.

"Sacro essere, ai confini del tempo quando l’umanita’ e’ a una svolta evolutiva e deve operare delle scelte, riappare alla sua consapevolezza l’immagine dei Rettili.
Essa e’ una razza Cosmica che oscilla tra la Luce e l’Ombra, spesso senza trovare un equilibrio definitivo e rappresenta tutto cio’ che non accettate e che vi fa paura: i rettili sono il lato oscuro dell’umanita’ e per questo sono strettamente legati al suo percorso.
E’ la parte di ognuno di voi che deve essere superata, accolta ed avvolta con amore, per trasmutarsi in Luce ed essa sara’ sempre presente nella vostra mente fino a quando non comprenderete che e’ proprio quella parte di voi che deve essere guarita dall’ignoranza, dall’egoismo, dalla violenza e da tutto cio’ che degrada la vostra natura divina.

Piu’ manifestate, nella vostra collettiva coscienza il vostro lato oscuro, piu’ la razza dei rettili prospera e si rafforza nella sua peggiore accezione e non riesce piu’ ad evolvere, rimanendo bloccata, proprio come succede a voi.
Tutto sulla Terra e’ possibilita’ e scelta che solo ognuno di voi puo’ realizzare poiche’ vostra e’ la dimensione del pianeta in cui vivete e nessuno, secondo la Sacra Legge Cosmica, puo’ agire dall’esterno senza il vostro consenso.
Quando sei indifferente, pensi solo a te stesso ed ai tuoi piccoli interessi personali, manifesti il tuo lato d’ombra, alimentando la componente dei rettili che si nutre proprio di queste basse vibrazioni e delle tue paure ma quando lasci che il tuo cuore sorrida nell’espansione dell’amore e della compassione, alimenti la tua parte divina ed aiuti i rettili e l’umanita’ a superare i suoi limiti ed ad esprimere il loro aspetto radioso, rendendo entrambe le razze splendenti come in realta’ sono, nel Cuore di Dio,

I rettili che sono sulla Terra cercano di intrappolarti, togliendoti la liberta’, la capacita’ critica, annebbiando il tuo cervello ed il tuo cuore: un aspetto dei rettili ti tenta in continuazione ma l’altro loro aspetto, quello del cuore, spera che nessuno di voi ceda, per potersi esprimersi ed espandersi.
Sacro essere, quale e’ la tua componente di rettile (nella sua accezione negativa) che stai tuttora manifestando e nella quale cadi?

A volte i rettili cercano di perturbare la vostra energia anche con la lusinga di cibi artefatti e costosi e, anche se ai fini del vostro risveglio questo non e’ cosi’ determinante, state attenti: attualmente c’e’ un disegno, nella vostra societa’, che vuole distogliervi dall’essenziale distraendovi con gli aspetti effimeri della vita e del consumo, creandovi bisogni illusori: acque minerali che diventano indispensabili, ‘Le vie del Gusto’, i ‘Percorsi Gastronomici’, le fiere dei prodotti tipici, nuovi e curiosi sapori ed accostamenti vi fanno perdere il tempo nella ricerca di una genuinita’ falsa e costruita, lontana da quella autentica che si realizza solo con cibi semplici, cucinati con attenzione ed amore, nella gratitudine del dono.

Divino essere, ricorda che il corpo fisico non e’ altro che uno strumento guidato dal tuo Spirito ed e’ proprio a questo livello che, in modo sottile e subdolo, il lato oscuro cerca di avere il sopravvento, rubandoti il silenzio del tuo Spazio Interiore con rumori e musica di bassa qualita’, con la televisione e le informazioni ingannevoli che alterano le vibrazioni del tuo corpo energetico, rendendoti schiavo e controllabile, sempre piu’ incapace a realizzare un dialogo profondo con te stesso e con gli altri, rubandoti il tuo splendore di essere divino.

Da un punto di vista interiore, quanto sei padrone di te stesso e del tuo Tempo e riesci a ritagliare degli spazi per restare semplicemente in silenzio, assaporando la gioia della Vita, ascoltandone i sussurri?
Quanto del tuo Tempo deleghi all’esterno in attivita’ sciocche e superficiali che ti allontanano dal tuo Centro e dividono le tue energie invece di unificarle?
In quest’ottica, comprendi che anche tu puoi fare la tua parte aiutando sia i rettili che l’umanita’ a risvegliarsi vedendo oltre l’illusione: riscopri la fiducia nei confronti di ogni essere, vedendo sempre in ognuno la sua luce che risplende e lavora, considera ogni creatura sulla Terra come Dono di Dio, alla ricerca ed in cammino verso la Sua Dimora ed impegnati a ricercare l’essenziale poiche’ solo attraverso di esso il superfluo potra’ allietare i tuoi giorni e l’abbondanza riempire il tuo tempo.

Proprio in questo periodo non devi cadere nella trappola che individua qualcosa di esteriore come la causa di tutti i mali e che la razza dei rettili sia colpevole del disordine e della confusione del tuo mondo poiche’ nulla mai si risolve, agendo dall’esterno.
Solo nel tuo Tempio Interiore puoi trovare la chiave dell’evoluzione e del risveglio tuo e dell’umanita, dimorando nel silenzio, accogliendo con amore ogni parte di te poiche’ il tuo lato oscuro e’ proprio cio’ che non ami, non accetti ne’ accogli, nella radiosita’ della tua luce, e le tue paure sono cio’ che non hai compreso, che credi siano all’esterno di te e sono anche tutto cio’ che, come i rettili, reputi spregevole ai tuoi occhi fisici.
Tutte le razze attraverso cui i Se’ si manifestano e fanno i loro lavori, sono solo strumenti, nel maestoso Sogno Cosmico, per sondare gli infiniti aspetti della Vita e della realizzazione di Dio, attraverso le molteplici opportunita’.

Sacro essere, nella via del risveglio che stai percorrendo, apriti all’Amore ed alla Compassione e vivi a livello del cuore, accogliendo in questo tuo Sacro Spazio tutta l’ombra che vedi intorno a te ed anche la razza dei rettili che oscilla tra luce ed oscuro, verita’ ed illusione, e vedrai che il buio si dissolvera’ dolcemente nello splendore radioso del tuo Se’ ed i rettili diventeranno nel tuo Tempio Interiore esseri di luce e saggezza e ti mostreranno il loro messaggio e compimento.

L’umanita’ e te siete ad una svolta e la scelta e’ ora: affronta te stesso senza farti influenzare da tutto cio’ che ti spinge all’esterno, riappropriati del tuo percorso, della tua Vita e del tuo Tempo ed assapora ogni istante del tuo viaggio sapendo che solo tu ne sei il creatore e l’attore.

Siano per te l’attenzione, l’ascolto sottile ed il tuo cuore a guidare i tuoi passi affinche’ tramite te l’umanita’ si possa risvegliare, realizzando il suo aspetto migliore e scoprirai che la razza dei rettili e’ bella e ricca d’amore e che l’ombra e’ Luce senza Amore.
Ora al limitare del Tempo e del tuo tempo, possa ogni domanda che aspetta la sua risposta diventare silenzio ed il tuo cuore sorridere, dicendo Si’."

L’energia danza nel silenzio donando pace e pienezza ed al centro dell’Anello, in una luce chiara, appaiono immagini di rettili splendenti, dagli occhi profondi, pieni di mistero e di saggezza.
I Maestri parlano di nuovo, con un’unica voce che accarezza delicatamente, mentre sorridono ad ognuno di noi.

"Sacro essere, comprendi che violenze e crudelta’, sono tappe dell’umanita’ che lei stessa desidera ancora vivere, nei molteplici aspetti che vedi e che solo quando ognuno di voi decidera’ di imparare dal cuore, tutto quello che ora ti pesa e ti fa soffrire, poiche’ sei pieno di compassione, si dissolvera’ dolcemente, fino a diventare un’increspatura, un suono lontano nell’Oceano della Pienezza e della Realizzazione."

 

Voci precedenti più vecchie