Il caffé è una droga

Studi recenti confermano che la caffeina, il principio attivo del caffé e di molte bevande energizzanti, è una vera e propria droga. Vi pubblico un articolo preso da Yahoo. Devo dirvi inoltre che, secondo Giuliano di Saras, la pianta del caffé è velenosa… e l’effetto eccitante è dato da una reazione difensiva del nostro organismo… io sono allergica alla caffeina, e quindi non posso bere né caffé né Coca Cola o altre bevande che contengono il principio attivo, ma conosco gente che ne consuma a iosa… e la Coca Cola la si dà pure ai bambini… meditate gente meditate…
 

Tutti pazzi per la caffeina, droga legale

Pensiero Scientifico

di david frati Pensiero Scientifico – da 2 ore 33 minuti

Il consumo di caffè, tè e bevande energetiche è salito alle stelle. Perché la nostra società sembra dipendere così fortemente dalla caffeina? Se lo domanda il settimanale Newsweek in un’inchiesta, che arriva alla conclusione che la caffeina è una droga conveniente e sicura (pare).

Le truppe statunitensi in Iraq consumano 1700 confezioni l’anno di Ranger Coffee, un caffè solubile speciale che contiene una dose doppia di caffeina (una tazza equivale a 6 Diet Coke), ma non occorre essere soldati in guerra per essere drogati di caffeina: le vendite di bevande energetiche come la Red Bull si sono decuplicate dal 2001 a oggi, e ogni mese nuovi prodotti simili invadono il mercato. Prodotti che già contenevano caffeina stanno aumentando le dosi (Pepsi Diet, Jolt, Mountain Dew, ecc.).

Da dove nasce il bisogno di tanta energia che sembra averci posseduto tutti? Il luogo comune vuole che al giorno d’oggi si dorma meno e si lavori di più, ma recenti inchieste hanno rivelato che la quantità media di ore di sonno negli adulti è la stessa dal 1960 e le ore lavorative nell’ultimo mezzo secolo sono addirittura diminuite: e allora?

“Semplice, la caffeina è una droga legale, la più popolare al mondo”, spiega David Schardt, nutrizionista al Center for Science in the Public Interest. “La caffeina altera l’umore, aumenta la concentrazione, aumenta la resistenza fisica, aiuta a sconfiggere le emicranie. Più del 50 per cento dei forti consumatori di caffeina riportano esperienze di crisi d’astinenza quando smettono”.

E, inoltre, si tratta di una droga sostanzialmente sicura: “Non si conoscono effetti collaterali della dipendenza da caffeina”, giura Roland Griffiths, neuroscienziato alla Johns Hopkins School of Medicine. “A meno che uno non ingerisca un’overdose…” Il sito internet Energyfiend.com ha lanciato un contatore di morte per caffeina che sostiene che 44 tazze grandi di caffè siano in grado di mandare l’incauto bevitore all’altro mondo. Prima o poi qualcuno ci proverà, vedrete.

Fonte: Kuchment A. America’s caffeine addiction keeps growing. Newsweek 30/07/2007.

David Frati

Da Yahoo notizie

Annunci

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. isa delle fate
    Lug 26, 2007 @ 11:14:01

    ciao carissima e dolce amica,
     
    un abbraccio ….
     
    isa 

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: